Carrello vuoto

LE ALTRE MOSTRE

 

 


♣ La mostra con l'Associazione Editori Modenesi 


A.F.FORMIGGINI:

UN EDITORE MODENESE (29/11/1938 – 29/11/2008
28-29- 30 Settembre 2008
Piazza Grande, Modena


Una mostra per celebrare i settant’anni della tragica morte dell’editore Formiggini con una ricca ed ampia esposizione delle sue collane editoriali e dei tanti libri pubblicati.

Nel 2008 la Libreria Grandangolo ha collaborato alla nascita e alla organizzazione della prima edizione di “Libriamodena” prima rassegna di editoria modenese con l’Associazione Editori Modenesi presentando in quell’occasione una mostra monografica sull’editore modenese Angelo Fortunato Formiggini 


UN BIZZARRO EDITORE DEL XX SECOLO
Settant'anni fa il giorno 29 novembre 1938 l'editore modenese Angelo Fortunato Formiggini poneva fine alla sua vita gettandosi dalla Ghirlandina.
Un atto di protesta (per le leggi razziali),non una sconfitta,a lungo meditato e progettato come fanno fede le lettere scritte e riprodotte nella mostra .
Un atto forte proprio nella sua Modena, ma invece ignorato per opera della censura fascista e della indifferenza di molti suoi concittadini.
Ma chi era in fondo questo piccolo editore di libri colti ed allegri,insoliti ed illeggibili, di autori noti o sconosciuti ma sempre stampati con una accuratezza, potremmo dire , arcaica od arcana come chi li aveva pensati e generati?
Un editore bibliofilo , certamente, ma anche un idealista indefesso nel potere taumatologico e salvifico della -Cultura italiana- da diffondere a piene mani con la pubblicazione di spericolate collane editoriali che, insieme alle difficoltà e alle discriminazioni fasciste antisemite, incrinarono , ma mai sconfissero, quella ilarità "geminian-tassoniana" in lui innata.
Formiggini e i libri ,Formiggini e il ridere . Due binomi indissolubili ma non sufficienti a inquadrare un uomo multiforme e complesso,poliedrico come pochi, creativo e caotico nei progetti ,quanto preciso e pignolo nelle realizzazioni. Un uomo legato al passato ma innovativo,fascista per amor di patria e antifascista nella morte,ebreo di nascita e soprattutto un libero -italiano- nella vita.
Proprio da queta singolare complessità nacquero scelte editoriali così diverse nei contenuti nella forma e anche.... nella vendita.
Ma, parola di libraio,un 'edizione di Formiggini la riconosci subito.
E' lì che spesso cade la mano colta o la mano curiosa del lettore : il perchè ancora lo ignoro. Suppongo per il fascino che tutt'ora emanano quelle edizioni,magari modeste o sconosciute ,ma che magicamente sanno ancora intrigare la mente e il cuore.  (testo di Salvarani Paolo)

 

 ♣ Le mostre dell’anno dell’EXPO

MOSTRA DI PAGINE DI STORIA DELL’EXPO 
6-7-8 dicembre 2014

Portici di Via Farini , Modena

 
In occasione di Milano Expo 2015, nell’ambito della manifestazione “Natale del libro” la Libreria Grandangolo ha ideato, organizzato una mostra esponendo una selezione ragionata di una più ampia raccolta di libri -catalogo e di altre curiosità delle varie Esposizioni Universali,Internazionali e Nazionali .Sono stati così esposti i volumi della prima Esposizione di Londra del 1851,quelle parigine del 1855,1878,1889,di Vienna del 1873,di Milano del 1906,di Chicago del 1929, di New York del 1939 ed infine quella progettata e mai realizzata di Roma del 1942. Un’altra ampia sezione è dedicate alle Esposizioni Nazionali a partire da quella di Firenze del 1861, di Milano del 1881, di Torino del 1884 e del 1898 , di Palermo del 1891 ed infine Bologna del 1888 in cui compaiono diversi nomi di ditte modenesi soprattutto del settore eno-gastronomico. Sono inoltre visibili medaglie, diplomi ed encomi per i partecipanti premiati, fotografie originali stereoscopiche dei padiglioni e qualche gadget d’epoca. La mostra ha voluto indicare al visitatore il percorso dell’ “evento Expo” da espressione di piena fiducia sul progresso tecnologico all’attuale ruolo di stimolo di ricerca sui possibili nuovi rapporti uomo-ambiente-tecnologia.


TUTTI ALL’EXPO!
UNA STORIA ILLUSTRATA DELLE ESPOSIZIONI
30 maggio - 14 giugno

Circolo Paradisi, Vignola (Mo)

La mostra sulla storia delle esposizioni oltre ad esporre i più significativi libri-catalogo delle principali esposizioni universali,internazionali,nazionali e locali del passato viene arricchita con un’ampia scelta di cartoline ed immagini pubblicitarie appartenenti alla bella raccolta “Attilio Montorsi Collections” di Vignola .
Vengono esposte le prime incisioni a colori degli interni del Palazzo dell’Esposizione di Londra 1862 tratte dal London Illustrated News,tavole di oltre un metro con vedute panoramiche delle Esposizioni a “volo di uccello”,la progressione dei lavori di costruzione della Torre Eiffel progettata per l’Esposizione di Parigi del 1889,fotografie stereoscopiche dell’ Esposizione di Parigi 1900,fotografie inedite di New York 1939,molte invenzioni importanti, curiose o utili anche nella vita quotidiana tratte dai libri catalogo come il telefono,l’ascensore,la macchina “per lavare” o per cucire,la lampadina di Edison,il primo motore a gasolio e il televisore…
Visitare la mostra voleva essere un istruttivo e proficuo viaggio per inquadrare le Esposizione Universali nel loro corretto contesto storico degli ultimi due secoli, aiutando a meglio comprendere la loro complessa articolazione e i cambiamenti che esse hanno prodotto nei più svariati campi.

Vai all'inizio della pagina